Rimozione della carta da parati

72% of 100%

Vuoi sostituire la carta da parati a casa tua. Ad esempio se ti sei appena trasferito o forse senti semplicemente il bisogno di cambiamento. Naturalmente puoi rivolgerti a uno specialista per fare questo lavoro ma è un'operazione abbastanza semplice da permetterti di fare da solo.

  1. Preparazione

    La rimozione della carta da parati è un'operazione che crea grande disordine, con spruzzi d'acqua e residui di carta e colla. È una buona idea utilizzare un foglio di polietilene o un telone per evitare danni causati dall'acqua. Posiziona credenze e altri mobili al centro della stanza, indossa abiti vecchi e assicurati di avere una scaletta robusta. Le prese elettriche e gli interruttori necessitano di maggiore attenzione e devono essere coperti accuratamente con nastro adesivo di carta. Spegni il gruppo elettrico nell'armadietto del contatore per la stanza in cui stai lavorando e controlla che le prese di corrente nella stanza siano davvero spente.

  2. Utilizzo del liquido per la rimozione di carta da parati

    Per le pareti relativamente piccole puoi utilizzare il liquido apposito per staccare la carta da parati. Diluisci il liquido in base alle istruzioni sulla confezione. Applica abbondantemente con un pennello per carta da parati e lascia inumidire per qualche minuto. Poi puoi raschiare via la carta da parati con una larga spatola. Una volta terminata l'operazione, pulisci accuratamente la parete con acqua e un pennello duro. Ripara le crepe e altri danni con lo stucco, compresi eventuali spazi tra i pannelli in cartongesso. Una volta asciutte, leviga le riparazioni per rimuovere ogni irregolarità sulla superficie.

  3. Carta da parati leggera

    Pratica dei tagli nella carta da parati o utilizza un rullo perforatore per praticare dei piccoli fori. Applica una soluzione di liquido per la rimozione della carta da parati e acqua calda sulla parete usando una spugna o un pennello pulito e lascia inumidire per qualche minuto. Poi raschia via la carta con una larga spatola. Rimuovi i residui di carta da parati con la carta vetrata.

  4. Carta da parati pesante

    Pratica dei piccoli fori nella carta da parati con un rullo perforatore. Poi vaporizza la carta da parati con un vaporizzatore per rimuoverla. I fori faranno in modo che il vapore raggiunga il retro della carta da parati, che potrà poi essere strappata via più facilmente. Si tratta di un ottimo metodo per rimuovere la carta da parati che è stata dipinta, perché altrimenti la carta è resistente all'umidità.

    Carta da parati in vinile
    La carta da parati in vinile consiste in due strati che vanno rimossi separatamente. Puoi staccare lo strato superiore da quello inferiore senza utilizzare il liquido apposito. Poi puoi semplicemente applicare la nuova carta da parati su questo strato inferiore. Se desideri rimuovere tutti gli strati, utilizza un rullo perforatore o una spazzola metallica seguiti dal vaporizzatore.

    Carta da rivestimento
    La carta da rivestimento può essere rimossa facilmente dalla parete.

  5. Carta da rivestimento in fibra

    Questo tipo di carta da parati viene applicato utilizzando una colla a base d'acqua. Pratica dei tagli o dei fori sulla carta da parati utilizzando un rullo perforatore più pesante, che possa penetrare facilmente attraverso la carta fino allo strato adesivo. Bagna la carta con acqua calda utilizzando una spugna. La carta da rivestimento in fibra viene di solito verniciata con una vernice a emulsione resistente all'acqua, che ne rende più difficile la rimozione con vaporizzatore e inumidimento. L'unica opzione quindi è quella di levigare la superficie prima della rimozione. In alternativa puoi decidere di non rimuovere la carta da parati ma di verniciarla invece del colore che desideri. In questo modo risparmierai molto tempo e fatica.

  6. Carta da parati verniciata

    Se le tue pareti sono verniciate con vernice acrilica, puoi pulirle con acqua saponata contenente un prodotto sgrassante. Leviga la superficie in cui la vernice è danneggiata o staccata: migliorerà l'adesione della carta da parati. È consigliabile trattare le pareti con una vernice di base prima di applicare la carta da parati.

  7. Vaporizzatore per la rimozione della carta da parati

    Per le aree di grandi dimensioni è meglio utilizzare un vaporizzatore per la rimozione della carta da parati. Riempi la macchina con acqua e attendi fino a quando l'acqua non raggiunge la temperatura operativa. Inizia dall'angolo superiore e tieni il beccuccio del vapore nello stesso punto per qualche momento. La carta da parati si ammorbidirà e sarà più facile raschiarla via con una larga spatola. Lavora con attenzione e in modo fluido, altrimenti potresti danneggiare la superficie e dovrai rifinirla successivamente. Lavora dall'alto della parete verso il basso, dal momento che l'acqua del vaporizzatore gocciolerà lungo la parete e inumidirà la carta da parati sottostante. Se l'adesivo si ammorbidisce facilmente, (prestando attenzione!) puoi tirare via dalla parete grossi pezzi di carta con l'aiuto di una spatola. Infine, rimuovi eventuali residui di carta e adesivo con la carta vetrata.

  8. Rifinitura

    Una volta rimossa la carta da parati, ti accorgerai che rimane sempre qualche piccolo residuo. Bagna bene questi punti e raschia via i residui con la spatola o levigali con una spugna da levigatura. Riempi eventuali fori o altri danni con lo stucco e liscialo in modo uniforme con la spatola.

Valutazione

Valuta queste istruzioni passo per passo.

Rimozione della carta da parati

3.6
3.6 of 5

62 totale

  • 5
    27
  • 4
    8
  • 3
    12
  • 2
    5
  • 1
    10