Potatura del bosso

80% of 100%
Il bosso è una delle poche piante che mantiene le foglie verdi per tutto l’anno. Se vuoi che il tuo bosso mantenga la sua forma fitta, dovrai assicurarti di potarlo nel modo giusto e al momento giusto.
  1. Qual è il momento migliore per potare il bosso?

    È meglio potare il bosso due volte l’anno o anche leggermente più spesso. Se lo poti una volta l’anno, ad esempio, non sarà abbastanza resistente da sostenere la coltre di neve invernale. Puoi potare il bosso per la prima volta alla fine di maggio. Verifica che i rami più lunghi, che portano le foglie nuove dal colore verde chiaro, siano cresciuti almeno 5 cm. Puoi programmare la seconda potatura in settembre, dando al bosso il tempo di riprendere vigore prima dell’arrivo dell’inverno. Non potare il bosso quando è troppo caldo, poiché la pianta si disidraterà attraverso le “ferite” alle estremità dei rami e le foglie più esterne diventeranno marroni. Se dopo la potatura il tempo è soleggiato, innaffia il bosso periodicamente.

  2. Preparazione e utensili

    Prima di iniziare l’operazione di potatura, controlla che i tuoi utensili siano puliti e affilati. Ciò ridurrà le probabilità di danneggiare foglie e rami. Le cesoie per prato sono la scelta migliore per questo tipo di lavoro perché sono appositamente progettate per il bosso, sono infatti molto più piccole e maneggevoli di un tagliabordi per siepi e ti consentono di dare al bosso la forma che vuoi con maggiore facilità. Le cesoie per prato manuali sono perfette per i lavori di potatura leggeri. Quelle elettriche, invece, rappresentano la scelta ideale se devi svolgere un lavoro più pesante o vuoi renderlo più semplice. Quando si pota una siepe di bosso di grandi dimensioni, il tagliabordi per siepi è l’utensile più rapido e pratico.

     Prima di potare una siepe a volte occorre sfoltirne i rami più spessi e per questa operazione l’utensile più pratico delle cesoie per prati e del tagliabordi è la sega per potatura. Questo perché che le cesoie per prato si smussano quando vengono utilizzate per tagliare i rami più spessi o quando entrano in contatto con la sabbia.

  3. Modellatura del bosso

    Possiedi una pianta o un’intera siepe di bosso? Prima di iniziare a potare, stabilisci la forma che vuoi dare al tuo bosso. È facile potare il bosso e dargli le sembianze desiderate. Puoi tagliare una siepe in modo che le parti laterali siano dritte e la parte superiore tonda. Puoi potare la pianta del bosso trasformandola in una sfera, forma molto diffusa, darle un aspetto più spigoloso o giocare con audacia e creatività

  4. Potatura della siepe di bosso

    Passaggio 1
    Per iniziare a potare, parti dai lati della siepe, quindi procedi con la parte anteriore e con quella posteriore. Assicurati che la siepe risulti leggermente più stretta in cima per consentire al sole di attraversarla tutta. Se la parte superiore della siepe è larga quanto la parte inferiore o persino di più, quest’ultima diventerà marrone. 

    Passaggio 2
    Dopo aver terminato i lati, puoi iniziare con la parte superiore. Per prima cosa fissa l’altezza che hai scelto per la siepe stendendo una porzione di spago tra due paletti. Utilizzando il tagliabordi per siepi o le cesoie per prato per potare lungo lo spago, avrai la certezza di andare dritto con il taglio.

    Se vuoi ridurre drasticamente l’altezza della siepe, potrebbe essere necessario potare i rami più spessi. In questo caso, ti consigliamo l’uso della sega per potatura, in modo che le lame del tagliabordi per siepi e delle cesoie per prato rimarranno affilate.

    Passaggio 3
    Rastrella i ramoscelli e le foglie e gettali nel bidone dei rifiuti del giardino.

    Passaggio 4
    Dopo aver terminato con la potatura, ricopri la siepe con il fertilizzante per assicurarle una crescita ottimale. Lo stallatico pellettato, di origine bovina o avicola, è l’ideale per il bosso. Non essere avaro con lo stallatico, il bosso ne va ghiotto.

  5. Potatura delle sfere

    L’utensile migliore per dare al bosso la forma di una sfera sono le cesoie per prato, in particolare il tipo senza fili, che ti permette di lavorare con maggiore facilità.

    Passaggio 1
    Inizia dalla parte superiore della sfera. In questo modo potrai deciderne l’altezza.

    Passaggio 2
    Mettiti al di sopra della sfera e tieni le cesoie capovolte. Sarà più facile riuscire a scolpire le linee curve.

    Passaggio 3
    Man mano che tagli, segui la forma. Mentre esegui questa operazione, ti consigliamo di girare intorno alla sfera, così da capire meglio come darle la forma e tagliare il bosso in modo corretto.

    Passaggio 4
    Ogni tanto allontanati per esaminare la sfera di bosso e girale intorno da una certa distanza. Verifica che le proporzioni siano corrette e, se necessario, apporta piccole modifiche.

    Passaggio 5
    Rastrella i ramoscelli e le foglie e gettali nel bidone dei rifiuti del giardino.

Valutazione

Valuta queste istruzioni passo per passo.

Potatura del bosso

4
4 of 5

36 totale

  • 5
    21
  • 4
    8
  • 3
    0
  • 2
    0
  • 1
    7