Montaggio di una serratura

82% of 100%

Molte porte pronte all'uso nei negozi di fai da te presentano una cavità sul bordo per la serratura. Solitamente non vi sono fori sui lati anteriore e posteriore della porta (per la maniglia e, se necessario per la chiave). Puoi montare una serratura incassata standard con chiusura a molla azionata dalla maniglia della porta e un dispositivo di chiusura a chiavistello, o una serratura di sicurezza. Alcune porte di nuova generazione non presentano l'incavo per la serratura, il che significa che devi crearlo tu stesso.

  1. Serrature delle porte interne

    Le porte interne di solito sono dotate di una serratura incassata con un fermo azionato dalla maniglia o dal pomello. Se la porta si chiude automaticamente, il fermo presenta un bordo angolato o arrotondato ed è a molla, in modo da chiudersi a chiave automaticamente quando la porta è chiusa. La stessa serratura può essere utilizzata nelle porte che si aprono sia a sinistra che a destra. In molti casi, le stanze che è possibile chiudere a chiave presentano anche un dispositivo di chiusura a chiavistello azionato da una chiave. A differenza del fermo, questo dispositivo di chiusura non presenta un bordo angolato o arrotondato e non è azionato a molla.

  2. Serrature delle porte esterne

    Le serrature a cilindro sono il tipo più adatto alle porte esterne. Le semplici serrature incassate non sono abbastanza sicure per le porte esterne. Le serrature a cilindro sono montate nel corpo della serratura e possono essere facilmente sostituite senza dover cambiare l'intero meccanismo della serratura.

  3. Serratura a scatto

    Se non è possibile utilizzare una serratura incassata, puoi utilizzare una serratura a scatto, che viene montata sulla superficie della porta. Questo può essere il caso, ad esempio, di porte con uno spessore inferiore a 40 mm. Con una porta sottile come in questo caso, una serratura incassata indebolirebbe troppo la struttura della porta. Le serrature a scatto sono disponibili con una serratura a molla e/o un dispositivo di chiusura a chiavistello. Normalmente vengono utilizzate solo nelle porte esterne.

  4. Scelta della direzione di apertura

    Per prima cosa, controlla in quale direzione si apre la porta. Non importa se la porta si apre verso l'interno o verso l'esterno. In base agli standard europei, gli esempi A e C nell'illustrazione sotto si aprono a sinistra, mentre B e D si aprono destra.

  5. Regolazione della serratura

    Se il fermo della serratura è rivolto dalla parte sbagliata per la direzione di apertura della porta, dovrai girarlo. Sul lato del corpo della serratura è presente un piccolo perno che puoi spingere verso l'alto con un avvitatore sottile (1). Il fermo quindi cadrà in avanti, uscendo dal corpo della serratura (2). A questo punto puoi girarlo in modo che sia rivolto nella direzione opposta (3) e inserirlo nuovamente in posizione (4).

  6. Segna la posizione della serratura

    Trova l'altezza giusta per la serratura; normalmente la maniglia della porta è a un'altezza di 105 cm. Segna la posizione della parte superiore e inferiore della serratura con una matita sul lato sinistro o destro della porta. Estendi le linee che hai segnato al bordo stretto della porta con una squadra da falegname. Una volta segnata la parte superiore e inferiore della serratura sul bordo della porta, traccia la linea centrale verticale tra di esse. Posiziona il retro del corpo della serratura sulla linea centrale e traccia il contorno del corpo della serratura con una matita. Questo contorno ora mostra il punto in cui devi ritagliare la rientranza nel bordo della porta.

  7. Creare la rientranza nella porta con il trapano

    Ora segna la profondità della rientranza nel bordo della porta. Misura la profondità totale del corpo della serratura, compresa la piastra di fissaggio, incassata nel bordo della porta. Imposta l'arresto profondo del tuo trapano alla profondità corretta, lasciando 5 mm aggiuntivi. Se il tuo trapano non è dotato di arresto profondo, puoi attaccare un pezzo di nastro adesivo alla punta del trapano, per indicare la giusta profondità. Rimani all'interno del contorno tracciato: la serratura deve inserirsi perfettamente, senza essere forzata in posizione.

  8. Rifinitura con uno scalpello

    Una volta tagliata la rientranza grossolanamente con il trapano, puoi rifinire i bordi in linea retta con uno scalpello. Rifinisci accuratamente la rientranza fino a quando non ottieni la forma giusta per il corpo della serratura. Continua a controllare se la serratura si inserisce bene, in modo da non creare una rientranza troppo grande.

  9. Segnare la piastra di fissaggio

    Una volta inserito il corpo della serratura nella rientranza, traccia il bordo della piastra di fissaggio con una matita. Rimuovi la serratura dalla rientranza.

  10. Ritagliare lo spazio per la piastra di fissaggio

    Ora puoi utilizzare lo scalpello per ritagliare lo spazio per la piastra di fissaggio. La profondità deve essere di circa 3 mm, appena sufficiente perché la piastra di fissaggio si inserisca con precisione. La superficie esterna della piastra di fissaggio deve essere a filo con il bordo della porta.

  11. Segnare il foro per la maniglia della porta

    Ora puoi segnare i fori per la maniglia della porta e la chiave, se del caso. Appoggia il corpo della serratura contro la parte anteriore della porta, con la piastra di fissaggio esattamente sopra la parte incassata. Segna il punto in cui devono essere praticati i fori con una matita e poi utilizza un punteruolo per praticare un foro iniziale per il trapano.

  12. Trapanare il foro per la maniglia della porta

    Utilizza una punta per trapano con un diametro che consenta al perno della maniglia di ruotare liberamente. Pratica il foro con il trapano esattamente in senso orizzontale attraverso l'altro lato della porta. Se necessario, ripeti l'operazione per i fori della chiave o del cilindro. Rimuovi eventuali irregolarità nei fori con una lima per legno.

  13. Consiglio!

    Fissa una livella al trapano, in questo modo è facile praticare fori in orizzontale.
  14. Fissare la piastra di fissaggio

    Posiziona nuovamente la serratura nella rientranza della porta e fissala con lunghe viti da legno. Monta la maniglia della porta e altri accessori. Serra saldamente la maniglia, dal momento che viene usata spesso e con molta forza. Se è presente del gioco nella maniglia, potrebbe causare danni antiestetici.

  15. Segnare la contropiastra sull'infisso della porta

    Una volta montata la serratura nella porta, devi montare la contropiastra sull'infisso della porta. Prima contrassegna il punto in cui la contropiastra deve essere montata. Gira la chiave in modo che solo il chiavistello sporga dalla serratura e tieni ferma la porta contro l'infisso. Utilizza una matita appuntita per segnare le linee sull'infisso della porta sopra e sotto al chiavistello e al fermo. Poi con la porta aperta puoi estendere queste linee attraverso l'interno dell'infisso della porta. Con queste linee come guida, puoi usare la contropiastra come modello. Successivamente puoi tracciare con facilità il contorno generale della contropiastra e le rientranze per il fermo e il chiavistello.

  16. Ritagliare lo spazio per la contropiastra

    Effettua un ritaglio di circa 3 mm di profondità in cui la contropiastra si inserisca con precisione. La superficie esterna della contropiastra deve essere a filo con il bordo dell'infisso della porta. Le profondità delle rientranze nell'infisso della porta devono essere uguali alle lunghezze del fermo e del chiavistello. Ritaglia queste rientranze con una profondità sufficiente a far sì che il fermo e il chiavistello siano completamente inseriti all'interno. Fissa la contropiastra all'infisso della porta con lunghe viti da legno e controlla nuovamente che il fermo e il chiavistello si inseriscano facilmente in posizione. Se toccano la contropiastra, puoi allargare leggermente l'apertura con una lima, ma presta molta attenzione. Se lo spazio è eccessivo, la porta potrebbe tremare quando c'è corrente.

  17. Ripiegare il bordo della contropiastra

    Prestando attenzione, puoi ripiegare il bordo della contropiastra con un piccolo martello di plastica, in modo che segua con precisione il contorno dell'infisso della porta. Il bordo ha lo scopo di proteggere l'infisso dall'urto del fermo ogni volta che la porta si chiude.

Valutazione

Valuta queste istruzioni passo per passo.

Montaggio di una serratura

4.1
4.1 of 5

170 totale

  • 5
    109
  • 4
    27
  • 3
    4
  • 2
    7
  • 1
    23