Costruire una veranda

82% of 100%

Una veranda o terrazza coperta ha un’importante funzione nel tuo giardino. Ti offre un riparo dalla pioggia, dal sole e dalle foglie che cadono. Una veranda può essere separata dalla casa oppure indipendente a ridosso di una parete della casa. Può essere realizzata in legno o alluminio, essere senza pareti o avere pareti parzialmente aperte. Il tetto può essere fatto di pannelli di metallo chiusi oppure di pannelli di policarbonato trasparente o semitrasparente, in entrambi i casi dotato di attrezzature di scarico. Il tetto deve essere alto almeno 2,2 metri, e nel caso di una veranda devi anche considerare l’altezza del telaio e, se necessario, anche lo spazio per consentire alle porte della casa di aprirsi e chiudersi. Puoi anche utilizzare lo stesso tipo di tetto di una tettoia per automobili. In quel caso considera di avere una profondità necessaria di 3 metri, una lunghezza di 5 metri e un’altezza di 2,2 metri.

Materiale occorrente

  • travi di legno
  • assi per tetto
  • supporti
  • barramina
  • viti
  • tasselli
  • malta
  • staffe di ancoraggio
  • feltro per tetti
  • bitume o smalto


Come esempio, consideriamo un’altezza di 2,2 metri, una larghezza di 6 metri e una profondità di 4 metri. Avrai quindi bisogno di 3 pali robusti da 9 x 9 cm e alti 2,8 metri, 2 travi di supporto e 7 traverse. Usa pino o altro legno da esterno piallato e migliorato per impregnazione.
Puoi scegliere tra vari materiali per il tetto, ad esempiometallo, PVC nero, legno, feltro per tetti, scandole in asfalto o pannelli di plastica semitrasparenti. Per le installazioni all’esterno, usa sempre materiali di fissaggio in acciaio inossidabile. Possono forse costare di più, ma hanno una durata decisamente maggiore.

  1. Individuare la posizione

    Innanzitutto devi decidere dove e come realizzare la tua veranda. Misura la lunghezza e la larghezza del tetto che vuoi realizzare e dove devono essere posizionati i pali. Inizia a fare un disegno generale, quindi decidi esattamente quali materiali e di quali dimensioni hai bisogno. Quando hai deciso il luogo in cui collocare la veranda, segnala la posizione esatta con un cavo.

  2. Scarico

    Se fissi la veranda alla parete, dovresti realizzare il tetto con un’inclinazione di almeno 5 gradi. Ciò rappresenta una pendenza di circa 10 - 12 cm per ciascun metro lineare sul terreno. Una pendenza maggiore è anche meglio se ti aspetti che possa nevicare molto durante l’inverno. Se stai costruendo un tetto piatto, realizza una scanalatura di rifinitura con una tubazione di scarico sul bordo.

  3. Marcatura del luogo

    Per marcare la posizione dei pali, colloca delle linee di marcatura esternamente ai cavi. Colloca i pali a distanze di 2 - 3 metri, al centro di una piastrella al fine di evitare che affondino. Questi pali fungono da supporto per le traverse orizzontali, sulle quali fisserai poi le traverse. Sarà più semplice installare il soffitto se svolgerete in due il lavoro.

  4. Installare le travi delle pareti

    La trave della parete è installata sulla parete che farà da supporto alle travi di supporto.
    Il legno di questa trave della parete è dello stesso spessore di quello delle travi di supporto.
    Definisci l’altezza alla quale fissare le travi delle pareti. Considera una pendenza di almeno 10 - 13 cm per ogni metro. Nel nostro caso avremo 10 x 4 cm = 40 cm. Devi considerare un’altezza da posizione eretta di almeno 2,20 metri nella parte anteriore.

  5. Fissare la trave della parete

    Innanzitutto pratica dei fori con un trapano nella trave della parete. Tieni la trave appoggiata al muro e segna il centro del mattone o delle fughe tra i mattoni. Puoi utilizzare le fughe in una fila di mattoni come guida, per fissare la trave in modo che appaia visivamente orizzontale.
    Pratica prima dei fori con il trapano per i tasselli, quindi usa una livella per controllare che la trave sia orizzontale. Il giunto si trova nella trave centrale.

  6. Utilizzare tasselli a percussione

    Usa tasselli a percussione che contengono un chiodo in acciaio o una vite speciale e si posizionano nel tassello con un martello. Ciò è molto più veloce rispetto alle viti ed è ideale per il montaggio di travi per le pareti. Serra la vite con un avvitatore dopo averla inserita nel tassello.

  7. Supporti per i pali per l’installazione su piastrelle o pietre di pavimentazione

    Se non vuoi danneggiare le piastrelle o le pietre di pavimentazione, oppure se non hai gli attrezzi per farlo, i supporti per pali avvitabili sono un’ottima alternativa. Questi vanno semplicemente avvitati in posizione sulle piastrelle o sulle pietre di pavimentazione per fissare i pali al loro posto. Assicurati che i pali restino perfettamente verticali e adeguatamente allineati; controlla utilizzando una livella o un filo a piombo.

  8. Palo centrale della veranda

    Il palo centrale è collocato al centro, come illustrato dai segni di marcatura. Fai passare un cavo tra i due paletti terminali e accertarti che i bordi superiori di tutti i paletti siano allineati.

  9. Installare la trave anteriore ai pali

    Una trave delle stesse dimensioni delle travi della parete viene installata sulla parte anteriore, lungo la parte superiore dei 3 pali. Per assicurarti che il tetto sia stabile, inserisci nei pali ulteriori supporti diagonali, fissati mediante viti delle giusta lunghezza. Anche in questo caso, pratica prima dei fori con un trapano per le sedi delle viti.

  10. Installare le travi del tetto

    Quando hai saldamente fissato l’asse anteriore e una volta certo che sia adeguatamente orizzontale, puoi installare le traverse del tetto ai supporti. Anche in questo caso, assicurati di utilizzare le viti delle giuste dimensioni. Queste vanno posizionate sulle 7 traverse distanti 1 metro l’una dall’altra. Successivamente, tutto ciò che devi fare è rifinire il tetto, ad esempio con pannelli di legno, profilati metallici o policarbonato semitrasparente.

  11. Profilati metallici

    I profilati metallici sono facili da installare; sono robusti e ti consentono di realizzare una superficie a tenuta d’acqua per la tua veranda utilizzando viti installate in anelli di gomma. Sovrapponete un po’ i pannelli in modo da garantire che il tetto sia a tenuta d’acqua. Indossa guanti protettivi perché i pannelli hanno bordi molto taglienti. Puoi installare un profilato dentellato sulla parete della stessa forma del pannello del tetto, quindi sigillare il bordo superiore per una tenuta a prova d’acqua sulla parete.

  12. Policarbonato semitrasparente

    Se vuoi un tetto semitrasparente, l’utilizzo di pannelli di policarbonato trasparente da 16 mm è un’ottima scelta. Sono robusti e molto facili da montare. Inoltre è anche facile sigillarli con profilati con bordi di forma corrispondente. Puoi utilizzare un profilato di alluminio sul bordo superiore della parete. Usa del sigillante a base di silicone per chiudere lo spazio tra il bordo superiore della parete e il profilato. Prima di applicare il sigillante a base di silicone sgrassa l’intero bordo. Un’altra possibilità è quella di usare una striscia spessa di materiale per otturare le fessure o una striscia di gomma doppia, quindi fissarli con tasselli e viti.

  13. Assicurare il palo sul terreno

    Se vuoi fissare i pali nel terreno, inizia dai pali angolari e segui le marcature. Usa una vanga stretta o una trivella per scavare un foro stretto e profondo dai 60 agli 80 cm. Per assicurarti che il paletto sia saldamente fissato, devi scavare direttamente nella terra solida. È una buona idea inumidire il terreno prima di inserirvi i pali, in questo modo è più facile realizzare i fori.

     

  14. Applicare una protezione

    Per proteggere il legno ed evitare che marcisca, puoi proteggere la parte inferiore dei pali con bitume o smalto.

  15. Installare i paletti

    Installa i 3 pali nei fori alla stessa altezza della linea mediana delle marcature. Fai entrare con attenzione i pali nel terreno con una mazza fino a che le parti superiori di questi ultimi risultano alla stessa altezza. Controlla continuamente che i pali siano perfettamente verticali mentre li spingi nel terreno con la mazza. Indossa sempre guanti di protezione per proteggere le tue mani dalle schegge.

  16. Versare cemento

    Versa il cemento nei fori. La quantità di cemento che ti serve dipende dal numero dei pali. Usa una miscela di 1 kg di sabbia grossolana, 1 kg di ghiaia e 0,5 kg di cemento. Puoi anche versare un sacco di malta a presa rapida nel foro e aggiungere poi acqua. Assicurati che i pali restino adeguatamente verticali e allineati; mentre esegui il lavoro, controlla utilizzando una livella o un filo a piombo. Infine, batti i pali con decisione nel terreno con l’impugnatura della mazza.

     

Valutazione

Valuta queste istruzioni passo per passo.

Costruire una veranda

4.1
4.1 of 5

1065 totale

  • 5
    617
  • 4
    218
  • 3
    70
  • 2
    46
  • 1
    114