Costruire un pollaio

72% of 100%

Costruire un pollaio è un lavoro divertente da fare nel fine settimana. Allevare galline non significa solo assicurarsi una fornitura quotidiana di uova fresche, ma è anche un buon modo per riutilizzare i rifiuti umidi della cucina.

Punti di attenzione
Le galline hanno bisogno di un riparo che le protegga dalla pioggia e dal freddo, di un luogo in cui possano dormire sicure durante la notte. Le razze di taglia media hanno bisogno di uno spazio pari a 1,5 metri quadrati per ciascuna gallina, mentre per le razze nane è sufficiente la metà di tale spazio. Assicurati che i posatoi siano della forma e delle dimensioni giuste.
Il pollaio deve essere ben ventilato. Oltre a dover essere un luogo confortevole in cui dormire, deve anche offrire lo spazio per razzolare all’aperto. Costruisci il tuo pollaio in un luogo che offre sia la luce del sole, sia un po’ d’ombra.

Sommario
Il pollaio dovrebbe prevedere un’area sopraelevata per dormire, in modo che l’acqua può scivolare via e farla restare asciutta. L’ingresso dovrebbe essere sufficientemente ampio per consentire alle galline di entrare con facilità. La porta laterale ti consente di tenere i pollaio pulito, inoltre ti agevola nell’estrazione delle uova. Puoi realizzare una serie di cassette di cova imbottite di paglia. La base liscia è realizzata in compensato filmato; in questo modo è impermeabile e facile da pulire.

Materiale occorrente
Le dimensioni qui indicate fungono da guida; puoi modificare proporzionalmente la lunghezza, la larghezza e l’altezza in base alle tue necessità.

Telaio:         
- 2 lunghe sbarre da 44×44 mm e lunghe circa 400 cm
- 4 traverse da 44×44 mm e lunghe circa 160 cm

Staffa di supporto ad A
- 6 sbarre per i montanti, ciascuna di 28×58 mm e lunghe circa 60 cm
- 1 trave di colmo da 44×44 mm e lunga circa 400 cm
- 3 traverse, ciascuna di 28×58 mm e lunghe circa 76 cm

Pavimento:     
- compensato filmato da 12 mm, dimensioni circa 70x200 cm

Sbarre di supporto
- 2 lunghe sbarre ciascuna da 28×58 mm e lunghe circa 420 cm    
- 2 traverse, ciascuna lunga circa 95 cm    

Pareti laterali:        
- 6 assi da 165×22 mm e lunghe circa 200 cm per i lati chiusi
- 6 assi da 165×22 mm e lunghe circa 200 cm per i lati aperti
- sbarre da 75x20 mm per l’apertura laterale: 3 lunghe circa 130 cm e 2 lunghe circa 170 cm

Parete posteriore: compensato filmato da 12 mm tagliato a forma di triangolo dai lati di circa 156 cm
Scaletta: asse larga 30 cm e lunga circa 125 cm, con piccole nervature
Garza 200 cm x 800 cm
Strisce garza: dove necessario, rifinire la garza con strisce di legno da 50x10 mm
Cassette di cova/sbarre: compensato filmato da 12 mm, asticelle da 5x4 cm

 

  1. Disegno esecutivo del pollaio

    Questo pollaio con telaio ad A può ospitare dalle 3 alle 4 galline. La lunghezza che scegli dipende dal numero di galline che vuoi custodire. Usa legno per esterni capace di resistere alle intemperie, preferibilmente certificato FSC. Questo tipo di legno è stato migliorato per impregnazione ecologica, di conseguenza non è necessario nessun altro trattamento. Compensato impermeabile, compensato filmato e legno migliorato per impregnazione sono buone soluzioni.

  2. Telaio base

    La prima cosa da fare è assemblare il telaio del pollaio. Realizza il telaio come illustrato nel disegno utilizzando le sbarre da 44x44 mm. Al fine di evitare che le assi si spezzino quando vengono fissate l’una all’altra con le viti, è meglio praticare prima dei fori con un trapano per tutte le sedi di qust’ultime.

  3. Supporti con struttura ad A

    I supporti con struttura ad A vengono realizzati con la forma di un triangolo. Taglia con la sega la base del triangolo ad un angolo di 60°, quindi la cima ad un angolo a 30°°. Di seguito, fissa gli angoli inferiori delle travi utilizzando viti zincate, lunghe circa 65 mm.

  4. Fissaggio dei supporti con struttura ad A alla sbarra superiore

    Realizza il telaio del pollaio congiungendo i tre supporti con struttura ad A con la sbarra superiore. Accertati che i triangoli siano ben allineati. Usa una livello per controllare che i supporti con struttura ad A siano esattamente verticali prima di fissarli alla sbarra superiore.

  5. Traverse centrali

    Fissa con le viti le traverse centrali, con una lunghezza di circa 76 cm, tra i supporti con struttura ad A. Usa una livella per controllare che le traverse siano perfettamente orizzontali, dato che queste fungeranno da supporto per il pavimento del riparo.

  6. Travi di supporto

    Ora installa le sbarre lunghe, che fungeranno anche da impugnatura nella parte anteriore e posteriore. Usa una livella quando installi le sbarre lunghe e accertati che l’intera struttura risulti perfettamente orizzontale. Installa ora i supporti orizzontali su entrambi i lati.

  7. Pavimento

    Taglia a misura con la sega un pezzo di compensato (meglio ancora se compensato filmato) e fissalo con le viti in posizione alle sbarre lunghe e alle traverse.

  8. Tetto del riparo (lato posteriore)

    Il passaggio successivo è la sezione posteriore del tetto del riparo. Viene realizzata con assi sovrapposte da 165x22 mm.

  9. Tetto del riparo (lato anteriore)

    Il lato anteriore del tetto del riparo funge da ingresso. Innanzitutto fissa in posizione con le viti un’asse nella parte superiore. Quindi, inserisci al di sotto un blocchetto distanziale, in modo che sia possibile farvi scivolare sotto il tetto. Ciò garantisce che il tetto resti saldo in posizione ed evita alla pioggia di entrare. Per la parte non fissa del tetto, realizza un telaio con sbarre da 75x20 cm, quindi fissa in posizione con le viti le assi orizzontali sovrapposte. Se necessario, puoi fissare la parte sottostante del tetto utilizzando uno spessore rotante in legno o un bullone.

  10. Retro del pollaio

    Usa una sega circolare o una sega manuale affilata. Taglia con la sega la parete posteriore della stessa forma del supporto con struttura ad A, quindi fissala in posizione con le viti.

  11. Utilizzare la parete posteriore come porta

    Puoi usare il pannello posteriore del riparo come ingresso alternativo al riparo stesso. Per farlo, utilizza due cerniere sul lato inferiore. Quindi, fissa in posizione permanente con le viti la parte anteriore del tetto.

  12. Scaletta

    Realizza una semplice scaletta fissando in posizione con le viti asticelle trasversali, consentendo alle galline di entrare e uscire agevolmente dal riparo. Non dimenticare di praticare prima dei fori con un trapano per tutte le sedi delle viti, al fine di evitare che il legno si spezzi. Fissa la scaletta in posizione con le viti sulle traverse del telaio della base.

  13. Posatoi

    Il diametro dei posatoi dipende dalla taglia delle tue galline. Installa i posatoi a circa 15 cm dal pavimento. I posatoi non dovrebbero essere di forma rotonda, perché le galline non potrebbero sistemarvisi in sicurezza. Dovrebbero essere di forma quadrata o ovali nella sezione trasversale. Un posatoio dovrebbe essere in media largo circa 5,5 cm e spesso 4 cm. Installa il lato più largo del posatoio in senso orizzontale, in modo che le galline abbiano tutto il supporto possibile.

    Cassetta di cova
    Ciascun pollaio dovrebbe essere dotato di una cassetta di cova. È sufficiente una cassetta di cova di 30x30 cm e alta circa 40 cm. Inserisci uno strato di ghiaia all’interno della cassetta di cova. Ciò consentirà alle galline di ricavare della sostanza calcarea dalla ghiaia, sostanza di cui hanno bisogno per la formazione del guscio delle uova quando le depongono. Puoi anche usare fieno o paglia, se li sostituisci regolarmente.

  14. Applicare la garza

    Fissa la garza sopra il pollaio utilizzando graffe o puntine. Quindi installa alcune strisce di finitura sulla garza in modo che non corri il rischio di ferirti con i bordi taglienti. Puoi anche installare la garza prima delle sbarre di supporto, ma in questo caso sarebbe più difficile installare la scaletta.

  15. Copertura del fondo

    Questo pollaio può essere facilmente spostato all’interno del giardino, cosa che consente al fondo di restare pulito. La migliore copertura per il fondo all’interno del riparo sono i trucioli di legno, sabbia pulita o una miscela di entrambi. Se preferisci usare la paglia, assicurati che resti sempre ben aerata. Se spargi ogni giorno del grano tra la paglia, ci penseranno le galline a mantenerla ben aerata.

Valutazione

Valuta queste istruzioni passo per passo.

Costruire un pollaio

3.6
3.6 of 5

608 totale

  • 5
    281
  • 4
    96
  • 3
    59
  • 2
    40
  • 1
    132