Applicare il sigillante

82% of 100%

Il sigillante viene utilizzato per rifinire i raccordi, isolare dall'umidità e riempire giunture e altre cavità. È elastico, quindi consente in parte il movimento. Il sigillante è disponibile in tubi e cartucce. Una cartuccia è sufficiente per una giuntura di circa 12-13 metri di lunghezza, con uno spessore di 5 mm.

  1. Quale tipo di sigillante utilizzare?

    La composizione del sigillante ne determina il livello di elasticità e la rapidità con cui indurisce. Il sigillante universale è una buona scelta per l'uso generico. Per i bagni o in zone umide, la scelta migliore è il sigillante antimuffa. Questo impedisce l'annerimento delle giunture nel tempo. Nota che alcuni tipi di sigillante possono essere verniciati, mentre altri no.

  2. Legante

    Non tutti i tipi di sigillante sono adatti a tutti i lavori. Ad esempio, il sigillante acrilico non è adatto all'uso su vetro, piastrelle o altre superfici lisce, mentre sigillanti come gomma di silicone, Teflon e bitume hanno una migliore adesione sulle superfici bituminose e i materiali di copertura. In alcuni casi, l'adesione può essere migliorata applicando prima uno strato di vernice di base.

  3. Verniciatura del sigillante

    Molti sigillanti sono disponibili in bianco, grigio, nero, marrone o trasparente. Puoi scegliere il colore che si abbina meglio alla superficie sottostante o altrimenti verniciare il sigillante dello stesso colore della superficie. Controlla prima sulla confezione se è possibile verniciare il sigillante. Se intendi verniciare il sigillante, ricorda che la vernice in sé non è elastica, quindi potrebbe formare delle crepe successivamente, in caso di movimenti della giuntura.

  4. Ossidazione

    Se il sigillante contiene componenti acidi, può avvenire l'ossidazione della superficie sottostante. Ciò può accadere su specchi, piastrelle di pietra e marmo, alluminio o rame. Per assicurarti che ciò non accada, scegli un sigillante privo di acido. Puoi controllare facilmente annusando il fondo della cartuccia.

  5. Pulire la superficie

    Se vuoi riempire una crepa nell'angolo di una parete, prima devi rimuovere tutto il materiale sciolto con un raschietto triangolare o un coltello affilato. Poi pulisci lo spazio con una spazzola o l'aspirapolvere. Rimuovi anche qualsiasi residuo di colla, sigillante o olio con alcol o sgrassante.

  6. Nastro adesivo di carta

    Se desideri ottenere il risultato più pulito possibile e non sei sicuro di riuscire ad applicare il sigillante in una linea perfettamente dritta, soprattutto nei punti difficili da raggiungere, allora è meglio utilizzare il nastro adesivo di carta. Applica il nastro in modo che copra entrambi i lati della linea da sigillare, poi rimuovilo prima che il sigillante sia asciutto.

  7. Utilizzo della cartuccia di sigillante

    Utilizza un taglierino per tagliare il sigillo della cartuccia. Poi taglia una piccola parte della punta del beccuccio applicatore per ottenere una sottile linea di sigillante. Se tagli una parte più grande del beccuccio, la linea di sigillante sarà più larga. Fai in modo che la linea di sigillante sia 1-2 mm più larga dello spazio da riempire. Poi carica la cartuccia nella pistola per sigillante. Quando tiri il manico, il beccuccio applicatore si riempierà di sigillante. Fermati non appena riesci a vedere il sigillante.

  8. Sigillatura

    La migliore posizione di lavoro prevede di tenere la pistola per sigillante ad un'angolazione di 45° e tirare la pistola verso di sé. Per applicare il sigillante in modo preciso è necessario trovare la giusta velocità di lavoro. Se ti muovi troppo lentamente, otterrai una superficie grumosa e irregolare del sigillante e lo sprecherai inutilmente. Se ti muovi troppo rapidamente, non riempirai bene lo spazio. Quando raggiungi l'estremità dello spazio, rilascia il manico e premi il pulsante o la leva sul retro della pistola per sigillante. Ciò rilascia la pressione, arrestando immediatamente il flusso di sigillante. Senza questa operazione il sigillante continuerà a fuoriuscire dal beccuccio.

  9. Rifinitura della linea di sigillante

    Inumidisciti le dita con dell'acqua e sapone in un piatto o una bacinella, poi liscia la sigillatura. Il sapone impedisce che il sigillante rimanga attaccato alle tue dita. Puoi anche applicare dell'acqua saponata con un nebulizzatore per piante. Rimuovi eventuali tracce residue di sigillante con l'acqua saponata. Una volta che il sigillante è asciutto puoi rimuoverlo con un coltello e una spugna dura. Sono disponibili spatole e strumenti specifici per la pulizia per applicare e rimuovere il sigillante.

Valutazione

Valuta queste istruzioni passo per passo.

Applicare il sigillante

4.1
4.1 of 5

150 totale

  • 5
    74
  • 4
    46
  • 3
    11
  • 2
    8
  • 1
    11