Accorciamento di una porta

74% of 100%

Se installi della moquette nuova, un parquet o un pavimento in laminato, potresti accorgerti che una porta non si apre o chiude più. Ciò significa che devi accorciarla. La stessa cosa avviene quando acquisti una porta nuova. Se la differenza non è troppo grande, può essere sufficiente piallare o levigare un po' il materiale sul fondo della porta. Tuttavia, se la differenza è maggiore, dovrai segare via un pezzo di porta.

  1. Cosa devi sapere prima di cominciare

    Se hai una porta cava, non puoi segarne eccessivamente il fondo. Queste porte non sono altro che un telaio in legno coperto da due fogli di cartone e non possono essere accorciate più di 1 cm. Se la tua porta è in MDF o laminato, puoi rimuovere una quantità leggermente maggiore. Esistono 2 tipi di porte da interni: le porte a filo muro e le porte sovrapposte. Una porta a filo rientra interamente nell'infisso ed è montata su cerniere. Una porta sovrapposta rientra parzialmente nell'infisso, con un bordo che poggia sulla parte esterna dell'infisso. Questo tipo di porta è montata su una cerniera a snodo, che consente alla porta di essere sollevata e rimossa dall'infisso.

  2. Misurazione

    Se vuoi sostituire una vecchia porta, prima devi misurare le dimensioni dell'apertura della porta. Una riga da falegname è di facile utilizzo e consente una misurazione precisa. Prima devi misurare l'altezza e poi la larghezza sia della parte superiore che di quella inferiore dell'infisso. Se le larghezze differiscono, considera la misura maggiore. Lascia uno spazio di 2 mm in alto, tra la porta e l'infisso. Se stai sostituendo una porta, è meglio sostituire anche le cerniere contemporaneamente.

  3. Accorciamento della lunghezza

    Per permettere alla porta di aprirsi e chiudersi liberamente, lascia uno spazio di 4-8 mm in alto e in basso. Segna con una matita la parte da rimuovere sul fondo della porta. Poi utilizza un punteruolo per estrarre i perni dalle cerniere. Oppure, se non disponi di un punteruolo, puoi usare un grosso chiodo.

  4. Linea retta

    Poi utilizza una squadra da falegname per tracciare una linea attraverso l'intera larghezza della porta ad angolo retto con i bordi verticali. Posiziona la porta su un piano di lavoro robusto o su cavalletti, in modo che sia ben sostenuta. Pialla o sega via la parte contrassegnata del fondo della porta e rifinisci il bordo in modo uniforme con la carta vetrata. Se utilizzi una pialla, tieni l'utensile inclinato rispetto alla direzione di piallatura. La pialla funzionerà più facilmente.

  5. Levigatrice a nastro

    Se utilizzi una levigatrice a nastro, devi lasciare lo spazio per l'elevata velocità di rotazione, quindi lavora con attenzione. Prima di iniziare, controlla che la cinghia di levigatura sia adeguatamente allineata: ruota la manopola di tensione fino a quando la cinghia non scorre perfettamente dritta sulla piastra di base. Muovi la macchina in modo fluido sulla superficie. La macchina leviga molto rapidamente e se non presti attenzione potresti lasciare segni non omogenei sul legno. Per levigare una porta è meglio utilizzare una cinghia di levigatura grossolana, con una grana di 40.

  6. Segare una striscia sottile

    Se devi rimuovere solo una striscia sottile, è consigliabile fissare un'asse di legno sul retro della porta. Ciò faciliterà la segatura. Proteggi il bordo inferiore della porta dall'umidità con uno strato di vernice o smalto. Poi puoi riposizionare la porta sulle sue cerniere.

  7. Inserimento della porta della giusta larghezza

    Prima controlla se il bordo della porta con le cerniere è parallelo all'infisso. In caso contrario, prima dovrai piallarlo a sufficienza. Per lasciare lo spazio necessario perché la porta ruoti liberamente nell'infisso, inserisci una striscia spessa di legno di 6 mm all'interno dell'infisso sul lato con le cerniere. Posiziona la porta contro la striscia. Poi puoi segnare il materiale da rimuovere sul bordo di chiusura della porta tracciando una linea a matita lungo l'infisso.

  8. Rifinitura della porta

    Posiziona la porta sui cavalletti e sega lungo la linea che hai tracciato. Se hai una porta con una finestra integrata o varie finestrelle e devi rimuovere oltre 5 mm, devi segare via metà della quantità da eliminare da ciascun lato, altrimenti la porta risulterà asimmetrica. Per fare in modo che la porta si chiuda in modo fluido puoi, se necessario, piallare circa 1,5 mm con un'inclinazione verso l'interno della porta.

Valutazione

Valuta queste istruzioni passo per passo.

Accorciamento di una porta

3.7
3.7 of 5

74 totale

  • 5
    35
  • 4
    12
  • 3
    10
  • 2
    5
  • 1
    12